Il progetto SocialErasmus si propone di incentivare l’integrazione degli studenti internazionali nella comunità in cui sono accolti, favorendone un cambiamento attraverso attività di volontariato. La mobilità non consiste solamente nel viaggiare o studiare all’estero, ma coinvolge attivamente gli studenti promuovendo una comprensione culturale e ispirandoli, una volta ritornati in patria, a continuare a lasciare un segno nella società.

L’iniziativa si sviluppa tenendo in considerazione otto aree:

  • Ambiente
  • Animali
  • Catastrofi
  • Discriminazione
  • Educazione
  • Povertà
  • Salute
  • Violenza

Dal 2012 ESN Italia organizza due volte all’anno la SocialErasmus week, cui partecipano quasi tutte le sezioni italiane.
Nell’ambito del progetto SocialErasmus ESN Italia ha negli anni avviato importanti collaborazioni con enti pubblici e privati di caratura nazionale.
Vuoi diventare un nostro partner per le prossime attività SocialErasmus? Contatta ESN Italia o la sezione locale più vicina.

STORIA DEL PROGETTO
Il progetto SocialErasmus è nato in Polonia nel 2008. Grazie al suo successo a livello nazionale, il progetto è stato avviato anche dagli altri paesi del Network ESN e, nell'anno 2012, è stato votato flagship project di ESN International.

Il progetto offre agli studenti internazionali la possibilità di arricchirsi culturalmente e di conoscere al meglio la comunità locale che gli accoglie; promuove l'attitudine sociale e spinge gli studenti verso il mondo del volontariato.

A livello internazionale si organizza annualmente un meeting (SECM) dedicato ai coordinatori nazionali. Durante l’incontro si ha la possibilità di confrontarsi con i responsabili degli altri Paesi, condividere le proprie esperienze e sviluppare nuove idee.

SOCIALERASMUS ED ESN ITALIA
Dal 2012 ESN Italia sviluppa e promuove a livello nazionale e locale il progetto SocialErasmus. È stato istituito un working group che si occupa di monitorare le sezioni italiane e fa da tramite tra quest’ultime e il livello internazionale.

A LIVELLO NAZIONALE
Come già detto, ESN Italia organizza due volte l'anno la SocialErasmus week, ma le attività di volontariato non vengono svolte soltanto durante questi due periodi. Difatti, durante il corso dell’anno, quasi tutte le sezioni italiane organizzano numerosi eventi rispettando sempre le linee guida del progetto.

E proprio in ambito internazionale l’Italia è uno dei paesi più attivi, grazie soprattutto all’ottimo lavoro e al grande impegno delle sezioni locali.
A differenza del livello internazionale, in Italia l’area dedicata all’educazione si sviluppa principalmente attraverso il progetto Erasmus in Schools che, seppur distinto, collabora attivamente con quello SocialErasmus.

A LIVELLO LOCALE
Ogni sezione locale di ESN Italia ha un coordinatore locale SocialErasmus, che collabora con gli altri coordinatori locali e si interfaccia con il coordinatore nazionale del progetto.

Coordinare a livello nazionale il progetto consente la collaborazione tra sezioni, lo sharing ideas, lo scambio di informazioni ed è fonte di motivazione per il lavoro dei volontari.
Tutte le sezioni italiane, almeno una volta all’anno, coinvolgono gli studenti internazionali in eventi divertenti e socialmente utili e formativi: dalla raccolta fondi per i più bisognosi, agli incontri di sensibilizzazione,  alle giornate di volontariato in strutture ospedaliere.
L’organizzazione di queste attività favorisce la nascita di collaborazioni con altre associazioni di beneficenza, istituzioni ed enti privati, migliorando l’immagine dell’associazione e offrendo un'impronta solidale al programma di scambio internazionale.

Lo slogan del progetto è ...

Leave Your Mark!

SocialErasmus

#myESNstory o di come la solidarietà superi qualunque muro

Spotlight Image:


Oggi, 1 Dicembre 2015, ESN Cagliari e i suoi Erasmus si sono recati all’interno del Carcere Minorile di Quartucciu in provincia di Cagliari, unico presente in Sardegna, per trascorrere un pomeriggio all’insegna dello sport, del divertimento e dell’inclusione.

ESN Cagliari è suddivisa in team di lavoro e quest’anno, il Board in carica, mi ha proposto di occuparmi anche del progetto SocialErasmus. Mi son detta : "Perché no?"

Link: view

Section In The Spotlight - ESN Florentia

Spotlight Image:


L'Associazione Studenti Internazionali Florentia, in seguito ESN Florentia, è un'associazione no profit attiva da ottobre 2010 sul territorio fiorentino e costituita da studenti dell'Università degli Studi di Firenze.

Link: view

Life in Motion

Spotlight Image:


Life In Motion: 
un documentario per raccontare la “Generazione Erasmus”

Link: view

#ESNconBenevento: al via la raccolta fondi a favore della città di Benevento

Spotlight Image:


Nei giorni scorsi la città di Benevento è stata colpita da una grave alluvione che ha provocato frane e allagamenti in molte parti della città, mettendo in ginocchio moltissime famiglie. 

Link: view

ESN Bari

Spotlight Image:


L’associazione “Erasmus Bari” è entrata a far parte del network ESN International nel febbraio 2009 (approvata durante l’innevata Piattaforma Nazionale di Teramo). “Erasmus Bari” sta nel territorio dal 2000 e da allora, giorno dopo giorno, è cresciuta grazie a tutti gli studenti internazionali venuti con diversi programmi (Erasmus, Placement, Mundus). Ogni anno accoglie circa 250 studenti stranieri.

Link: view

ESN School Nazionale: Macerata come scenario di cultura e internazionalizzazione

Spotlight Image:


ESN Italia punta in alto con Macerata, sede scelta per ospitare, dal 24 al 26 luglio, la II edizione dell’ESN School Nazionale.

Mentre il concetto di Unione Europea è al centro del dibattito politico in alcuni paesi, numerosi studenti universitari provenienti da tutta la penisola si riuniscono per continuare a credere in un’Europa unita non solo sulla carta, non solo tramite le parole, ma anche nella reale messa in atto degli ideali di cittadinanza europea attiva e di integrazione. 

Link: view

ESN ITALIA sostiene il progetto Let’s Do It Mediterranean!

Spotlight Image:


Il progetto SocialErasmus, nato in Polonia nel 2008 e poi esteso a tutto il Network ESN, offre agli studenti internazionali la possibilità di arricchirsi culturalmente e di indagare al meglio la comunità locale in cui sono accolti; invita gli studenti internazionali di tutta Europa a diventare dei volontari, incentivando l'integrazione e accrescendo la propria esperienza di vita, dal punto di vista del volontariato.

Il progetto si basa su tre pilastri: l'educazione, l'ecologia e la carità.

Link: view

#LaPNalLago: I Piattaforma Nazionale 2015

Spotlight Image:


Cinto da alte montagne innevate, si staglia serafico all’orizzonte: il lago di Garda, si sa, ha un fascino particolare.

E venerdì 6 Marzo è stato proprio questo il suggestivo paesaggio che ha accolto i numerosissimi delegati italiani accorsi a Peschiera del Garda in occasione della prima Piattaforma Nazionale di Erasmus Student Network Italia del 2015, un anno gravido di cambiamenti e di entusiasmanti novità.

Link: view

“Dona con Amore” con Erasmus Student Network Italia e gli studenti erasmus

Spotlight Image:


Torna anche quest’anno l’appuntamento con “Dona con Amore”, evento dedicato alla sensibilizzazione sul tema della donazione del sangue, giunto alla sua terza edizione e promosso dalla Rete Giovani per Salerno ed ESN Salerno.

Anche quest’anno diverse sezioni del network italiano hanno risposto all’appello della sezione campana e parteciperanno attivamente al progetto, grazie anche al supporto di strutture ospedaliere o associazioni locali.

Link: view

#SocialErasmus' pills: visita antico ghetto ebraico di Camerino - Giornata della MEMORIA

Spotlight Image:


Continuano le attività organizzate dalla Esn A.U.R.E. Camerino nell'ambito del progetto SocialErasmus. Dopo la vendita delle stelle di Natale Ail, Associazione Italiana contro le Leucemie, e i banchetti in Piazza Cavour per Telethon, fondazione che promuove la ricerca scientifica sulle malattie geneticamente rare - iniziative grazie alle quali sono stati raccolti fondi per un totale di 1500 € - i nostri volontari tornano a lavoro per celebrare in maniera “diversa” la Giornata della Memoria, giornata internazionale per commemorare le vittime dell'Olocausto.

Link: view

Pages