Active Erasmus, Healthy Erasmus


Così è iniziata la Health and Well-Being week, la settimana dedicata a una delle sei cause portate avanti da ESN. Sport e buon cibo sono le parole d’ordine per il benessere fisico ma anche mentale.  Leggete l’intervista a Giuliana, Blerina e Maria Giovanna… 

Ciao ragazze, innanzitutto sciogliamo il ghiaccio e come ogni intervista che si rispetti partiamo dalle presentazioni!

Giuliana: Ciao a tutti, mi chiamo Giuliana, sono la Coordinatrice di ESN Italia per la causa Health and Well-Being2020, presidente di sezione di ESN Macerata, amo scrivere, mi piace la pallavolo ed andare a correre.

M. Giovanna: Ciao a tutti, mi chiamo Maria Giovanna e sono RL della Sezione di ESN Venezia,  gestisco la Com Com locale, studio relazioni internazionali, mi piacciono molto gli sport d’acqua, in particolare fare immersioni subacquee e ho anche il brevetto da sub.

Blerina: Ciao a tutti, mi chiamo Blerina, faccio parte della Sezione di ESN Napoli, in realtà sono Albanese, studio medicina e ho sempre fatto sport anche io, come le ragazze, principalmente pallavolo anche a livello agonistico.

Come mai siete volute entrare nel fantastico mondo di ESN?

A team for Social Inclusion


Il 2020 è stato un anno di novità in ESN Italia: sono stati introdotti sei Team nazionali, uno per ciascuna delle cause di ESN. L’obiettivo è fornire supporto alle Sezioni Locali nell’implementazione di attività ed iniziative in questi sei ambiti. 

Irene, 25 anni, nata a Livorno e trasferitasi a Modena prima per studio e poi per lavoro, è la coordinatrice del Team Social Inclusion. Fa teatro da una vita: nonostante ora si svolga tutto online, l’entusiasmo rimane. 

È supportata da due sub coordinatrici. Concetta, 25 anni, è pugliese e attualmente lavora a Parma in un’azienda farmaceutica. Una sua grande passione è il pianoforte, che suona sin da piccola. Denisa sta finendo la Laurea Magistrale in Area and Global Studies for International Cooperation a Torino. Adora i gatti, anche se purtroppo non ne ha uno; spera di poter tornare presto a coltivare le sue passioni fuori casa, tra cui viaggiare.

A loro si affianca Beatrice in qualità di Ambassador per il progetto MappED!. Si dedica alla causa della disabilità anche fuori da ESN, essendo lei stessa in sedia a rotelle. Questo non le ha impedito di fare due Erasmus in Germania, a Lipsia: il suo obiettivo è rendere altri ragazzi disabili consapevoli che ciò è possibile anche per loro, nonostante le difficoltà.

ESN organizza i Social Inclusion Days, per promuovere l’impegno sociale degli studenti in mobilità.


Erasmus Student Network (ESN) si sta preparando a lanciare la nuova edizione dei Social Inclusion Days, un'iniziativa che ha l'obiettivo di promuovere una mobilità inclusiva, attraverso attività che uniscano gli studenti internazionali e i membri delle comunità locali in più di 42 paesi.

 

More than just Environmental Sustainability


A inizio anno Chiara, Irene e Alex hanno deciso di candidarsi per entrare a far parte di Environmental Sustainability, uno dei sei team nazionali che si occupano di aiutare le Sezioni di ESN Italia nell’implementazione delle cause. Ma chi sono questi tre ragazzi? Cosa li ha spinti a candidarsi? Come hanno vissuto la loro esperienza? E, soprattutto, cosa ha di particolare questo team? Scopriamo insieme la risposta a queste domande e altre curiosità in questa meravigliosa intervista.

“Presentatevi!”