Continuano le attività organizzate dalla Esn A.U.R.E. Camerino nell'ambito del progetto SocialErasmus. Dopo la vendita delle stelle di Natale Ail, Associazione Italiana contro le Leucemie, e i banchetti in Piazza Cavour per Telethon, fondazione che promuove la ricerca scientifica sulle malattie geneticamente rare - iniziative grazie alle quali sono stati raccolti fondi per un totale di 1500 € - i nostri volontari tornano a lavoro per celebrare in maniera “diversa” la Giornata della Memoria, giornata internazionale per commemorare le vittime dell'Olocausto.

Grazie al costante supporto del Comune di Camerino, e in particolare dell'assessore alle politiche giovanili Leo Marucci, la sezione di Camerino ha organizzato una visita guidata nei vicoli dell'antico ghetto camerte, durante la quale il professor Dino Jajani, professore presso il Liceo classico di Camerino e referente Acli Marche, ha raccontato al gruppo presente aneddoti storici e curiosità sulla cultura ebraica. Nonostante il freddo pungente, hanno partecipato all'evento non solo studenti di ogni nazionalità, ma anche moltissimi cittadini curiosi e affascinati dall'idea di conoscere qualcosa in più della propria città.

Al termine della visita c'è stata la possibilità di degustare piatti tipici della cucina tradizionale ebraica, accompagnata da buon vino e da qualche rapida informazione da parte dello chef sulla cucina tipica ebraica.