[SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION]

 

L'edizione 2019 dell'Incontro Culturale Erasmus sta per iniziare: ESN Italia ti farà vivere la città di Roma attraverso gli occhi dei grandi registi e attori del cinema internazionale. Quando si parla di film girati a Roma, è solo una questione di tempo prima che venga nominato Vacanze Romane di W. Wyler, un film che ha fatto sognare intere generazioni di ragazze mostrando il lato romantico di una Roma dei prima anni '50. Non c'è certo da stupirsi della posizione di rilievo che questa pellicola è andata ad occupare nella cultura pop mondiale, sia essa merito di una giovanissima Audrey Hepburn, al suo primo ruolo da protagonista, o dell'affascinante Gregory Peck, o ancora del panorama mozzafiato della Città Eterna. E' proprio con l'arrivo della Principessa Anna che apre il film, ed è grazie al suo senso di insofferenza verso gli obblighi della Corona che la trama prende il via: la giovane fugge infatti dalla sua camera d'albergo, in cerca di un po' di pace. Durante il suo girovagare, presa improvvisamente dalla stanchezza, incontra un giovane che si offre di riportarla a casa. La principessa, però, non ha intensione di confessare la sua identità, e chiede dunque di essere portata vedere le bellezze di Roma. Joe propone così un giro in sella alla sua Vespa; particolarmente famosa è la scena in cui i due giovani si fermano a visitare la Bocca della Verità: si vocifera che la famosa sequenza in cui Gregory Peck infila la mano nella Bocca della Verità, e finge di averla persa nascondendola nella manica della giacca, non fosse preventivata, e dunque la reazione spaventata della Hepburn alla scena sarebbe reale. Il film di Wyler, con la sua trama che richiama un po' un "Cenerentola" in reverse e i suoi personaggi genuini, non poteva che stregare i nostri cuori, oltre che quelli della critica, che gli conferirono ben 3 Oscar e un Golden Globe. Dal 14 al 17 novembre, fatevi stregare anche voi dalla magica atmosfera di Roma, in occasione dell'ICE 2019. Al prossimo appuntamento alla scoperta di un altro magnifico fotogramma della Città Eterna!

 

 

 

The 2019 edition of Incontro Culturale Erasmus is about to start: ESN Italy will help you live the city of Rome through the eyes of great international film directors and actors. When you talk about movies set in Rome, it's just about time before Roman Holidays by W. Wyler comes out, a movie that enchanted many generations of girls and women, showing a romantic side of Rome in the early '50s. It is certainly no surprise on how highly positioned this film is in a worldwide pop culture list, it being because of a young Audrey Hepburn, at her first leading role, or because of a handsome Gregory Peck, or even thanks to the breathtaking scenery of the Eternal City. It's with the arrival of Princess Anne that the movie begins, and it is because her intolerance tof her royal duties that the plot unrolls: the young woman, in fact, runs from her hotel room, looking for some peace of mind. While wandering, suddenly tired, she meets a young man who offers to take her back to her hotel. The princess, though, doesn't want to confess her true identity, and so asks to be taken for a stroll around the city. So Joe offers a ride on his Vespa; particularly famous is the scene in which the two stop at the Mouth of the Truth: rumour has it that the very well known sequence of Gregory Peck faking having lost his hand by hiding it in his sleeve might have been improvised, and so the horrified reaction of Hepburn would be authentic. Wyler's movie, with its "Cinderella in reverse" plot and its genuine characters, couldn't do anything if not win our hears, and also 3 Oscars and a Golden Globe. From November 14th to 17th, let Rome with your heart during ICE 2019. Stay tuned for the next piece to discover another amazing frame of the Eternal City!