[SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION]


L'edizione 2019 dell'Incontro Culturale Erasmus sta per iniziare: ESN Italia ti farà vivere la città di Roma attraverso gli occhi dei grandi registi e attori del cinema internazionale. Questa volta ci troviamo nella Roma del secondo Dopoguerra: Antonio Ricci, disoccupato padre di famiglia, trova finalmente lavoro come attacchino comunale; ed è proprio sul lavoro che gli viene rubata la bici, suo unico mezzo di spostamento e quindi necessaria al sostentamento della sua famiglia. Da qui, Antonio ci guida alla ricerca della preziosa due ruote attraverso una Roma povera, autentica, stremata dalla Grande Guerra, ma sempre mozzafiato. Antonio dunque torna sul luogo del furto, Via Crispi, nella speranza di ritrovare il ladro, ma senza alcun esito. E' infatti a Porta Portese, famoso mercato rionale, che avvista finalmente il criminale, e da qui comincia un inseguimento che sposterà l'ambientazione dai quartieri periferici al centro storico di Roma: dopo varie vicissitudini, infatti, il ladro riesce a fuggire rifuggiandosi nelle Terme di Caracalla. Il "Ladri di Biciclette" di Vittorio De Sica, premiato con un Oscar e un Golden Globe, incontra il favore della critica internazionale proprio per il suo finale amaro e la sua natura schietta e realista, oltre che al cast formato quasi esclusivamente da attori non professionisti. Nonostante i tempi siano notevolmente cambiati, sicuramente durante l'ICE 2019 avrete modo di rividere anche la Roma dai luoghi e le emozioni dolceamari del Dopoguerra. Al prossimo appuntamento alla scoperta di un altro magnifico fotogramma della Città Eterna!

 

 

 

 

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

The 2019 edition of Incontro Culturale Erasmus is about to start: ESN Italy will help you live the city of Rome through the eyes of great international film directors and actors. This time we are in the second Postwar Rome: Antonio Ricci, unemployed head of a poor family, finally find a job as municipal poster hanger; and it's right on the job that someone steals his bike, his one and only means of transport and so necessary to sustain his family. From here, Antonio leads us in a search for his precious two-wheels through a poor, authentic, exhausted by the Great War, but always breathtaking Rome. So Antonio goes back to the crime scene, Via Crispi, in hopes of finding the thief, but without luck. It is, in fact, at Porta Portese, famous local market, that he finally sees the criminal, and he starts the chase that will switch the focus from outlying districts to the historic centre of the Capital: after many events, the criminal manages to escape, hiding in the Caracalla's Baths. Vittorio De Sica's Bicycle Thieves, awarded with an Oscar and a Golden Globe, meets the favour of international critics particularly for its bitter ending and its frank and realist nature, other than a cast almost exclusively made of non-professionals. Even if the times have obviously changed, for sure during ICE 2019 you'll have the chance to also be shown places in Rome that'll revoke those bittersweet Postwar feelings. Stay tuned for the next piece to discover another amazing frame of the Eternal City!