David Capecchi, oggi 40 anni, rappresenta l’espressione massima del volontariato coniugato all’internazionalizzazione.

Membro Scout sin dalla giovane età, ha costellato la sua carriera di esperienze formative all’estero in importanti centri educativi come il Columbia College di Chicago, l’Università di Salisburgo e l’Università Johns Hopkins di Baltimora, fondamentale per le sue capacità in ambito di non-profit management.

Dal 2005 al 2007 ha ricoperto il ruolo di Presidente di Erasmus Student Network AISBL, proponendo un programma innovativo che ha comportato una radicale evoluzione del network, raddoppiando le adesioni e incrementando del 500% il turnover annuale. È stato inoltre promotore dell’implementazione della ESNcard e del rinnovamento della Corporate Identity che ancora oggi detta le regole di promozione del brand ESN.

Oggi lavora presso il Consiglio d’Europa a Bruxelles, con l’obiettivo di pianificare e coordinare le attività di partnership tra il Consiglio d’Europa stesso, la Commissione Europea e il settore della ricerca ed occupazione giovanile. Ha inoltre parlato della sua esperienza nel docu-film “Life in Motion”, prodotto da Erasmus Student Network Italia nel 2015.

In sintesi, Davide Capecchi è l’esempio di come l’internazionalità aiuti ad acuire le proprie capacità e a raggiungere traguardi inaspettati.

Ad un certo punto ho capito che nessuno aveva scritto la mia vita, che avrei dovuto prenderla nelle mie mani e scriverla da me: ESN mi ha aiutato in questo.” – Davide Capecchi